Home » Economia » Economia Nazionale » Stabilizzazione Lsu nel Lazio: prorogati i termini

Stabilizzazione Lsu nel Lazio: prorogati i termini





E’ stata siglata oggi la proroga fino al 15 dicembre per presentare le domande di  fuoriuscita volontaria dal bacino regionale dei Lavoratori Socialmente Utili, attraverso la stabilizzazione o gli incentivi all’autoimpiego di almeno 35 mila euro.

Lo ha dichiarato l’assessore al Lavoro e Formazione della Regione Lazio Mariella Zezza.

“A seguito delle numerose intese sottoscritte finora presso i nostri uffici – ha spiegato l’assessore Zezza -  è possibile fare un primo bilancio di una straordinaria operazione di contrasto alla precarietà.  Al momento dell’insediamento della Giunta Polverini, gli LSU nel Lazio erano infatti 1.890, alcuni dei quali in queste condizioni da oltre 15 anni. Oggi sono 1.500 i lavoratori che hanno già optato per uscire dal bacino e passare quindi da  “socialmente utili” a “stabilmente occupati”.”

“Si tratta di una grande risultato – ha concluso l’assessore Zezza – per il quale abbiamo messo a disposizione attraverso il ‘Fondo per l’inserimento al lavoro’ circa 50 milioni di euro tra fondi regionali, nazionali ed europei. Terminata questa fase, avremo la possibilità di definire percorsi personalizzati per l’inserimento lavorativo, fino al completo svuotamento del bacino”.


About Redazione

Redazione Web de "La Provincia Quotidiano.it", news, informazioni e ultimissime dalla Ciociaria e non solo!